Via Etnea: La via principale di Catania

Via Etnea è la via principale di Catania. Via Etnea è lunga circa 3 km, attraversa e divide in due la città, e a sua volta divide in due anche il centro storico di Catania. Questo aspetto, unito ai tanti luoghi di interesse storico e culturale situati lungo la sua estensione, rendono Via Etnea una delle vie più commerciali della città, forse la via di Catania con maggiore concentrazione di negozi e attività in assoluto. È quasi impossibile visitare Catania senza percorrere Via Etnea. Vi piacerebbe scoprire l’arteria più importante di Catania e visitarla con noi?

Breve storia della Via Etnea a Catania

La Via Etnea ha una storia di oltre 300 anni. Come per gran parte delle vie e delle piazze del centro storico di Catania, le sue origini risalgono alla fine del XVII secolo, quando il terribile terremoto del 1693 distrusse gran parte della città. I danni provocati furono tali da indurre le autorità a creare un nuovo piano urbanistico per Catania. Nel nuovo piano urbanistico si decise progettare una grande via che dal Duomo di Catania, danneggiato dal terremoto ma ancora in piedi, si spingesse verso il vulcano Etna. Questa strada non si chiamava Via Etnea, ma Via Duca di Uzeda, in onore del viceré spagnolo dell’epoca, Juan Francisco Pacheco Téllez-Gironde, che deteneva tale titolo nobiliare.

I primi anni di Via Etnea

In origine la via Etnea era lunga appena 800 metri e terminava nell’attuale piazza Stesicoro, motivo per cui in un certo periodo la via prese il nome di via Stesicoro. A quel tempo, sul punto finale della via si trovava la porta Aci, una delle porte di accesso a Catania sopravvissuta alla distruzione di gran parte delle mura cittadine durante la colata lavica del 1669. Come si può vedere, gli ultimi anni del Seicento furono piuttosto sfortunati per Catania.

Lo stile in voga in gran parte dell’Europa tra la fine del XVII e l’inizio del XVIII secolo era il barocco, quindi il barocco siciliano finì per essere lo stile architettonico predominante in gran parte degli edifici costruiti sulla neo progettata Via Etnea. La grande quantità di lava dell’eruzione del 1669 fece sì che uno dei materiali più utilizzati per erigere tutti questi nuovi edifici fosse appunto la pietra lavica.

Alla prima metà del Settecento risalgono importanti palazzi nobiliari e diverse chiese e basiliche, in gran parte opera degli architetti Francesco Battaglia e Giovanni Battista Vaccarini, entrambi siciliani. Quasi tutte queste costruzioni permangono ai nostri giorni, pertanto, è a questi grandissimi architetti ed a tutti gli artigiani e alle maestranze coinvolte nella ricostruzione post terremoto che dobbiamo la maestosità di Via Etnea. Con il passare del tempo, la città si ampliò e con essa anche Via Etnea raggiungendo l’attuale lunghezza di quasi 2,8 km: dal Duomo di Catania fino a Tondo Gioeni. In questo modo, oltre agli edifici del settecento, Via Etnea si arricchì di architetture tipiche dell’ottocento, molte delle quali in stile Liberty (detto anche Modernismo o Art Nouveau).

Via Etnea oggi

Al giorno d’oggi Via Etnea è il risultato di un’evoluzione che, nel corso della storia, ha investito la città e la via stessa. Gran parte del tratto di Via Etnea che attraversa il centro storico è pedonale o semi pedonale, fatto che ha contribuito a rendere questa via uno dei luoghi preferiti dai catanesi per il passeggio e lo svago. Indubbiamente, una delle cose che attira maggiormente l’attenzione quando si attraversa Via Etnea è il colore scuro di molte delle facciate dei palazzi che la cingono, frutto dell’utilizzo della pietra lavica, che si alterna alla pietra biancastra di altri edifici. Questa caratteristica conferisce un fascino unico a questa arteria della città.

Ovviamente percorrendo Via Etnea è possibile imbattersi in molte altre attrattive e luoghi di interesse, tra cui spicca lo storico Giardino di Villa Bellini. La via attraversa anche diverse piazze e presenta vari monumenti storici, rinomati bar e caffè e, come è logico che sia, trattandosi della via principale di Catania, vi si trovano negozi di ogni genere e molte boutique.

Cosa vedere e visitare in Via Etnea

Monumenti e luoghi di interesse turistico e culturale

Passeggiando lungo Via Etnea si possono ammirare alcuni dei monumenti più importanti e caratteristici della città di Catania. Di conseguenza, e tenendo conto dei 3 secoli di storia di questa storica via, si può dire che camminare lungo la Via Etnea significa ripercorrere gli ultimi 300 anni di storia della città. Ma non solo, lungo via Etnea si trovano anche antiche vestigia di Catania come l’Anfiteatro romano. Inoltre, Via Etnea attraversa ricche piazze: Piazza Stesicoro, Piazza Università e Piazza Duomo, e custodisce monumenti e palazzi storici di grande bellezza. Qui di seguito l’elenco dei siti più importanti dislocati lungo Via Etnea.

  • Museo de la Representación
  • Orto Botanico Catania
  • Palacio Libertini Scuderi
  • Palacio Pancari Ferreri
  • Villa Bellini
  • Istituto per Ciechi Ardizzone Gioeni
  • Anfiteatro Romano de Catania
  • Monumento a Vincenzo Bellini
  • Duomo de Catania
  • Palazzo dei Minoriti
  • Basilica della Collegiata
  • Palacio delle Poste

Una magnifica veduta aerea di Via Etnea

Se volete vedere una magnifica veduta di Via Etnea dall’alto, non potete perdervi il Museo Diocesano di Catania, situato nel Palazzo del Seminario dei Chierici in Piazza Duomo. Dall’ultimo piano del palazzo, affacciandovi dalla terrazza, godrete di una vista impressionante di Via Etnea dall’alto, e potrete scattare delle foto da una prospettiva unica.

Il fascino di Via Etnea non risiede solo nella via stessa e nelle piazze che incrocia, il nostro consiglio è di esplorarla in lungo e in largo, alla scoperta delle vie che si intersecano in essa e che, vi assicuriamo, nascondono dei veri e propri gioielli architettonici e molti altri monumenti che meritano la vostra attenzione. Ad esempio, una menzione speciale merita l’affascinante Via Crociferi, forse la più bella via di Catania. Via Crociferi è parallela al tratto di Via Etnea più vicino al centro storico di Catania, in questa maestosa via si trovano alcuni degli edifici barocchi più belli della città.

Negozi, grandi magazzini e altre attività commerciali

La maggior parte dei negozi e delle attività commerciali che si trovano lungo Via Etnea si concentrano, soprattutto, nel tratto che va dall’incrocio tra viale Regina Margherita / viale XX Settembre e Piazza Duomo. In questo chilometro e mezzo si trovano negozi e attività commerciali di ogni genere, tra cui non mancano i grandi marchi di abbigliamento e accessori più famosi e rinomati. Vi si trovano anche alcuni negozi specializzati in regali e souvenir, e poi ancora librerie e centri commerciali. Di seguito è possibile consultare una lista che contiene alcuni dei più importanti negozi e attività commerciali siti in Via Etnea.

  • Games & Comics Shop
  • La Feltrinelli
  • Flying Tiger
  • Mango
  • Calzedonia
  • United Colors of Benetton
  • Yamamay
  • Golden Point
  • Rinascente
  • H&M
  • Sephora
  • Intimissimi
  • Pimki
  • Zuiki
  • Motivi
  • Carpisi
  • Thun
  • Siculamente
  • Tezenies
  • Libreria Bonaccorso

Bar, caffè e ristoranti

Essendo la via principale di una grande città, in Via Etnea ci sono un sacco di bar, caffè e ristoranti. Come in ogni città, anche qui è possibile trovare un po’ di tutto in termini di qualità e prezzi. In generale, i bar di Via Etnea sono locali di qualità ma, ovviamente, alcuni in particolare rappresentano delle vere e proprie istituzioni e meritano una menzione speciale. Solitamente, quasi tutti questi locali hanno terrazze all’aperto dove ci si può godere la vivacità del centro di Catania con il suo via vai di gente. Nell’elenco qui di seguito, potrete consultare la lista dei caffè e bar più importanti di Via Etnea (alcuni dei quali siti in vie e piazze dei dintorni).

  • Sofy Caffetteria
  • Sicilia Street Food
  • Mantegna
  • Pastelería Savia
  • Pastelería Spinella
  • New Caffè Europeo
  • Mister Kebab
  • Scardaci Ice Cafè
  • Insigne Cafè
  • Chipstar
  • Labes contemporary bar
  • Prestipino Cafe
  • Scirocco Sicilian Fish Lab
  • Cru Winery
  • Collage Boutique BarCru Winery
  • Razmataz wine bar

Per quanto riguarda i ristoranti situati lungo Via Etnea, sono meno numerosi rispetto ai bar e caffè, comunque ce ne sono alcuni parecchio interessanti dove poter pranzare o cenare. Nonostante ciò, se state percorrendo Via Etnea alla ricerca di un buon ristorante, vi suggeriamo di fare una piccola deviazione e percorrere le vie e piazze adiacenti. Proprio in queste vie secondarie si trovano alcuni dei migliori ristoranti del centro storico, pertanto l’offerta gastronomica si amplierà e non avrete che l’imbarazzo della scelta. Continuando a leggere, troverete un elenco dei migliori ristoranti situati in Via Etnea e nelle vie adiacenti.

  • Trattoria A Tavola dal Presidente
  • Le Tre Bocche
  • Giardino di Bacco Catania
  • La Catanese Di Gaetano Trovato
  • Antica Trattoria Etnea
  • Eusebio restaurant
  • Trattoria Da Peppino
  • SushiLive
  • Il Bell’Antonio
  • Cuore Fresco Catania
  • Trattoria del Cavaliere
  • Trattoria Il Mare
  • Etnea Roof Bar & Restaurant
  • Be Quiet
  • Glamour
  • CaScia
  • Galun
  • Fud Bottega sicula
  • Mad In Italy
  • L’Horloge

Eventi in Via Etnea

Nonostante si tratti della più importante via del centro storico di Catania, e forse proprio a causa di ciò, di solito in Via Etnea non si svolgono grandi eventi. Tuttavia, in alcuni periodi dell’anno, come la Festa di Sant’Agata (5 febbraio), Via Etnea diventa uno degli scenari principali di diverse attività festive. Inoltre, in alcune vie che si intersecano con Via Etnea (via Minoriti e via Montesano), si tengono alcuni mercatini dell’artigianato. Anche Piazza dell’Università e Piazza del Duomo, entrambe sul percorso della Via Etnea, sono spesso epicentro di eventi e celebrazioni importanti.

Alloggio su Via Etnea e dintorni

Data la grande estensione e importanza di Via Etnea, sono numerose le strutture ricettive, soprattutto alberghi e appartamenti turistici, ubicati in questa via o nelle vicinanze. Ovviamente, trattandosi di una via così lunga, non è possibile parlare, in linea generale, dei vantaggi e degli svantaggi nel soggiornare nei pressi di Via Etnea. Pertanto, sarà più comodo dividere idealmente in due la via: Via Etnea zona nord e Via Etnea zona sud. Il punto in cui Via Etnea si interseca con Viale XX Settembre e Viale Regina Margherita sarà per noi punto di confine che divide in due questa importante arteria.

Booking.com

Hotel e appartamenti nella zona sud di Via Etnea

La cosiddetta parte meridionale della Via Etnea è quella della zona che comprende il centro storico. Per questo motivo la maggior parte degli hotel e degli appartamenti disponibili sono concentrati in questa zona di Via Etnea. Soggiornare in uno di questi alloggi permette di trovarsi a pochi metri di distanza da un gran numero di monumenti e luoghi di interesse turistico e culturale, potendo raggiungerli con una semplice passeggiata.

Hotel e appartamenti nella zona nord di Via Etnea

Per quanto riguarda la parte nord della Via Etnea, questa è un po’ più lontana dal centro cittadino e, di conseguenza, dai luoghi più interessanti della città. Ciò riduce l’offerta di alloggi. Per chi preferisce soggiornare in una zona un po’ più tranquilla, la parte nord di Via Etnea, e dintorni, può rappresentare una buona opzione. È sempre possibile raggiungere a piedi determinati luoghi di interesse della città, con una passeggiata un po’ lunga, oppure scegliere di prendere la metropolitana o uno degli autobus urbani.

Mappa di Via Etnea e come raggiungerla

Il fatto che Via Etnea sia una strada così estesa significa che vi sono molti modi per raggiungerla. Poiché una parte della via si trova in pieno centro, è possibile raggiungere questo tratto a piedi, partendo dall’alloggio o da luoghi di interesse quali monumenti, musei e chiese. Se soggiornate o vi trovate un po’ più lontani, in un’altra zona della città, potete benissimo raggiungere Via Etnea con i mezzi pubblici grazie alle due stazioni della metropolitana: Stesicoro (in centro) e Borgo (nella zona nord di Via Etnea) e grazie anche a diverse linee di autobus urbani. Da segnalare inoltre che l’Alibus, l’autobus che collega l’aeroporto di Catania con la città, presenta diverse fermate lungo la via.

Scheda dati riassuntiva di Via Etnea

InformaciónDato
CittàCatania
IndirizzoVia Etnea, s/n
FondazioneFine del XVII secolo
Si può visitare
Prezzogratis
Lunghezza2,8 km
Durata della visitaVariabile
Valutazione della visita (1-10)9

Video

Prossimamente.

Galleria fotografica

Prossimamente.

close

Benvenuto in Sicilia, benvenuto su LovingSicilia.it 👋

Iscriviti per ricevere contenuti sulla Sicilia

Non inviamo spam! Per maggiori informazioni leggi le nostre politiche sulla privacy